Elaborato finale scuola CAAP PAVIA - scuolacaap

logo caap
logo sgs qualità 2015
LOGO CAAP
Professionalità dal 1963
logo sgs 2015
sito in aggiornamento ci scusiamo per il disagio
Vai ai contenuti
Ogni allievo di scuola C.A.A.P. a fine percorso (qualifica III° DDIF e specializzazione IV° D.D.I.F.), è tenuto a realizzare la propria tesina, qui ti indichiamo quali requisiti dovrà soddisfare:

L’elaborato che dovrete realizzare per la prova d’esame, dovrà soddisfare le seguenti caratteristiche:
 
A.    Lunghezza dell’elaborato: di almeno 50 pagine, reali (escluse la bibliografia, la premessa, l'indice ed eventuali altri allegati).
 
B.     Margini: sinistro 3cm - destro 2cm - superiore 2cm - inferiore 2cm.
 
C.     Giustificazione: completa.
 
D.    Font: suggeriamo che siano chiari e leggibili (suggeriti: arial, verdana, times new romans, tahoma).
 
E.     Dimensione massima del carattere: 16 punti per i titoli e di 12 punti per il testo.
 
F.      Interlinea massimo 1.2.
 
G.    Sviluppo dell’esposizione:
 
o   Introduzione: presenta il problema in esame, descrive brevemente lo stato dell’arte, chiarisci gli obiettivi del lavoro e indica come esso si inserisce nel contesto di riferimento, sottolineandone gli spunti di originalità; può contenere un breve sommario dell’organizzazione dell’esposizione;
o   Capitoli: ;
o   Conclusioni: riassume brevemente le problematiche affrontate, le principali osservazioni fatte sui risultati e le conclusioni che da queste si possono trarre, suggerendo anche eventuali sviluppi futuri del lavoro.
     
H.    Bibliografia e/o webliografia = indicare obbligatoriamente la fonte delle immagini - e dei testi, studi (ricordiamo la legge copyright max 15% per ogni fonte utilizzata, citando sempre le fonti).
 
I.        Privacy: Qualora nell’elaborato ci siano studi su casi clinici, per le persone coinvolte indicare solo le iniziali, per garantirne la privacy (altrimenti, inserire come allegato l’apposito modulo della privacy firmato).
 
J.       Gli allegati numerati o indicizzati in ordine alfabetico, rispettando l'ordine di apparizione nell'elaborato.Le fonti e\o gli autori, vanno numerati e possono essere citate nella bibliografia, con la rispettiva numerazione.
 
K.     Indicare il nome/cognome del professore che ha supervisionato l’elaborato.
 
L.      Rilegatura: Il lavoro deve essere rilegato con copertina rigida (meglio pelle o simil), deve contenere: autore - titolo dell’elaborato (eventuale sottotitolo) e la dicitura: Elaborato di studio per l'iter di Estetica scuola C.A.A.P. – e l’anno di corso.

L’elaborato va consegnato al proprio relatore, con un anticipo di almeno 20 giorni, rispetto la data dell’esame, per consentire la revisione e le eventuali modifiche. All’interno della stessa classe non è possibile realizzare tesi sullo stesso argomento, per organizzare l’assegnazione degli argomenti confrontarsi con i docenti.

Esempio di realizzazione elaborato finale 50 pagine
 
 
·                       Introduzione – 1-2 pag
 
 
· Presentazione di sé stesse:  2-3 pg -  (motivi che vi hanno spinto ad intraprendere questa professione – scelta di questa scuola – esperienze scolastiche più significative – esperienze stage ecc.) – Foto di voi all’opera – voi che entrate a scuola…
 
·                    Premessa: 1-2 pag - perché hai scelto questo tema per il tuo elaborato? (magari ti piace particolarmente, magari conosci qualcuno con questo inestetismo, magari hai ideato una procedura che aiuta a risparmiare tempo/prodotti ecc.  Foto
 
·                    Sviluppo del tema scelto 20 pag – argomenti correlati minimo 10/16pag.
 
§     Esempio parrucchieri: tinture, decolorazione, taglio moda maschile, barber shop, taglio moda femminile, raccolti, spose ecc. Varie Foto
 
§     Esempi per estetiste: manicure pedicure, massaggi, trattamenti corpo, trattamenti viso, apparecchiature, inestetismi. Varie Foto
 
Siate trasversali ovvero, collegate il vostro tema con più materie possibili parlate
 
§     2-4 pag. cenni storici del tema da voi scelto. Varie Foto
 
§     1 pag Italiano spiegate termini desueti* (come questo esempio)
 
Desueto - Non più in uso; non più abituato. Etimo: dal latino: [desuescere], composto di [de] e [suescere] avere l'abitudine, quindi non avere più l’abitudine.
 
§     4-6 pag della composizione chimica del prodotto, con Foto molecola e breve storia di benefici ed eventuali controindicazioni, Pao, INCI ecc.
 
§     2-4 pag di psicologia per comprendere le esigenze della cliente, Foto
 
§     4 pag  di marketing per proporre il servizio/prodotto; Foto - grafici - del vostro prodotto in vetrina o create un volantino per proporlo /e servizio), un vostro listino 1 pag. Foto l’idea del vostro logo 1 pag Foto
 
§     2-4 pag di economia, parlate di quanto dovrebbe costare il vostro prodotto/ servizio, calcolate il costo dei materiali (costi fisi e variabili) la % di guadagno, di come vorreste strutturare il vostro salone.
 
§     1 pag in inglese traduci la proposta Foto – dialogo di vendita spiegando il prodotto
 
o        Relazione della cliente 1-2 pag (come si sente, si vede, si percepisce – grado di soddisfazione ecc.)  .
 
o        Conclusione 2 pag Varie Foto - Fine del lavoro (prima dopo).
 
o        Ringraziamenti 1 pag
 
o        Schede 4pag o più. (dermoscheda, schede di massaggio, misurazione cellulite ecc. Foto dei vari trattamenti.
 
o        Bibliografia 1 pag
 
o        Webliografia 1 pag
 
o        Elenco foto 1 pag
 
 
Come vedete raggiungere le 50 pagine con questa semplice, ed organizzata impostazione, sarà facilissimo. Non è indicata né la dimensione nè la quantità massima delle foto, anzi più dettaglierete il lavoro che svolgete meglio sarà.

Consulta un esempio di elaborato finale
<
>
consulta questi siti per rilegare la dispensina




SCUOLA C.A.A.P.  - PROFESSIONALITà DAL 1963
Accreditato Regione Lombardia ID OPERATORE n.149134 - ID SEDE: 162420
MIUR: PVCF009006
Viale Montegrappa 4/E - 27100 Pavia
0382/422024 (tel e fax) |  +39 334 6592704



SCUOLA C.A.A.P.  - PROFESSIONALITà DAL 1963
Accreditato Regione Lombardia ID OPERATORE n.149134 - ID SEDE: 162420  MIUR: PVCF009006
Viale Montegrappa 4/E - 27100 Pavia
0282/422024 (tel e fax) |  +39 334 6592704



Torna ai contenuti